MEDIRAD, nuovo progetto di ricerca 

MEDIRAD è un progetto di ricerca europeo, finanziato da EURATOM nell’ambito del programma Horizon 2020, terminato a febbraio 2022, che ha visto la partecipazione di 35 istituzioni di 14 stati dell’Unione Europea con l’obiettivo di accrescere le basi scientifiche e la pratica clinica della radioprotezione (RP) in campo medico. In particolare, il progetto si proponeva di contribuire a migliorare la comprensione e valutazione degli effetti sulla salute dell’esposizione a basse dosi di radiazioni, derivanti da applicazioni diagnostiche e terapeutiche (esposizioni fuori target) e a ottimizzare le pratiche per ridurre le dosi e sviluppare strumenti di valutazione della dose da poter utilizzare nella pratica clinica, per garantire un’adeguata e migliore protezione dalle radiazioni ionizzanti dei pazienti e degli operatori. Il progetto si è sviluppato in 4 anni di attività articolata in 6 Work Package (WP).

In particolare, il WP nel quale era coinvolto l’Iss (WP6), prevedeva: 

la stesura di raccomandazioni basate su risultati scientifici del progetto rivolte principalmente agli organismi istituzionali e alle associazioni scientifiche per indirizzare la ricerca sulle radiazioni ionizzanti verso un miglioramento della radioprotezione di pazienti e operatori sanitari; un ampio coinvolgimento di stakeholder a livello europeo e internazionale per discutere e condividere le RECO; la diffusione dei risultati di MEDIRAD, attraverso le RECO, a comunità più ampie interessate al tema della radioprotezione. 

Il lancio ufficiale delle RECO a livello europeo è avvenuto in data 7 aprile 2022. Tutti i partner del progetto sono stati invitati a operare attivamente a questa fase a livello nazionale coinvolgendo tutti i siti istituzionali e tutte le associazioni scientifiche del settore (tra cui la SIRM) chiedendone la pubblicazione sui rispettivi siti web.

Per maggiori informazioni: http://medirad-project.eu/recommendations/

Condividi

Copia il link negli appunti

Copy