Percutaneous management of bone metastases: State of the art

La radiologia interventistica sta giocando un ruolo sempre più importante nel trattamento locale delle metastasi ossee; questo trattamento viene solitamente eseguito con intento palliativo, sebbene in pazienti selezionati possa essere eseguito con intento curativo. Sono disponibili due gruppi principali di tecniche. Il primo gruppo, incentrato sul consolidamento osseo, comprende l’osteoplastica/vertebroplastica, in cui viene iniettato polimetilmetacrilato (PMMA) per rinforzare l’osso e alleviare il dolore, e l’osteosintesi percutanea, in cui vengono fissate le fratture con frammenti ossei non scomposti o minimi con viti. Il secondo gruppo è incentrato sull’ablazione del tumore che può essere eseguita con la termoablazione (radiofrequenze o microonde),  la crioablazione e la tecnica più recente, non invasiva, la chirurgia ecografica focalizzata guidata dalla risonanza magnetica (MRgFUS).

Condividi

Copia il link negli appunti

Copy